Home / Concorso oleario Intern. Aipo d'Argento 2021

Concorso oleario Intern. Aipo d'Argento 2021

 

AIPO D'ARGENTO 2021

CONCORSO OLEARIO INTERNAZIONALE

INTERNATIONAL OLIVE OIL COMPETITION








COMUNICATO STAMPA DEL 13 MAGGIO 2021
SUPERATI I 600 CAMPIONI DALL’AIPO D’ARGENTO 2021

Sarà perché ha raggiunto la maggiore età, ovvero i 18 anni.

Sarà per la riconosciuta, autorevole professionalità e rigorosità dei giudizi espressi, ad ogni edizione, dai componenti il panel di analisi sensoriali. Sta di fatto che, con l’edizione 2021, il Concorso Oleario Internazionale “AIPO D’ARGENTO 2021” ha superati, abbondantemente, i 600 campioni rappresentanti le più genuine e blasonate produzioni olearie dell’area mediterranea , ovvero di tutti quei Paesi (Turchia, Grecia, Spagna, Portogallo, Croazia, Slovenia, Italia) dove, oggi, si concentra oltre l’80% della produzione mondiale di oli di qualità.

Un dato che, mentre da un lato inorgoglisce gli organizzatori per la costanza dell’impegno profuso della cura organizzativa dell’evento, dall’altro fa di questo evento appuntamento irrinunciabile per tutte le imprese olearie, di qualsivoglia dimensione, che intendano sottoporre il proprio prodotto ad una valutazione, comparativa, autorevole e professionale.

Ad oggi, mancano pochi “spiccioli” di giorni per la conclusione delle analisi sensoriali, dopo in lungo e minuzioso percorso, che coroneranno, per ciascuna categoria, gli oli vincenti.

Per quanti desiderassero informazioni più dettagliate, la Segreteria tecnica del Concorso e il personale dell’AIPO sono a completa disposizione.

(tel. +39 045 8678260 - mail info@aipoverona.it)



COMUNICATO STAMPA DEL 30 APRILE 2021
Olio: Aipo d'Argento, 555 campioni in gara, edizione record

Sono già 555 i campioni arrivati dopola chiusura delle iscrizioni dello scorso 6 aprile per il concorso oleario l'Aipo d'Argento 2021. L' andamento- informano gli organizzatori- fa presupporre un 'edizione da record. I vincitori della 18/a edizione, organizzata da Edizioni L'Informatore Agrario e Aipo (Associazione Interregionale Produttori Olivicoli), saranno proclamati verso la metà di giugno. L'"Aipo D'Argento"- è ricordato- utilizza il metodo di analisi del Consiglio Oleicolo Internazionale (Coi) e valuta Evoo (olio extravergine) italiani e internazionali nelle 6 categorie "Dop/Igp", "biologici", "monovarietali", "aromatizzati", "100% italiani", "internazionali", a cui si aggiungono gli "Evoo Top Winners", premiati tra i campioni del 2019 e del 2020. Il concorso è patrocinato dal ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali. "In seguito alla partnership di Aipo con Edizioni L'Informatore Agrario - sottolinea l'amministratore delegato della casa editrice Umberto Caroleo -, il premio è cresciuto costantemente e ormai da alcuni anni è diventato un punto di riferimento nazionale e uno dei concorsi oleari più importanti a livello globale". "Abbiamo ricevuto- commenta Vitina Marcantonio, account manager responsabile del Progetto Aipo per L'Informatore Agrario- 122 campioni dal Veneto, 53 dalla Sicilia, 44 dalla Campania e 38 dalla Sardegna, ma superano le 20 unità anche quelli provenienti da Toscana, Lazio, Puglia e Abruzzo. Complessivamente, partecipano aziende da ben 18 regioni italiane". "Siamo partiti- afferma Enzo Gambin, direttore di Aipo- nel 2004 con 35 campioni, alla 18/aedizione possiamo dire che il premio ha raggiunto la maturità sotto tutti i punti di vista. Oltre che da tutta Italia, riceviamo oli da tutti i principali produttori del Mediterraneo". Per quanti desiderassero informazioni più dettagliate, la Segreteria tecnica del Concorso e il personale dell’AIPO sono a completa disposizione. (tel. +39 045 8678260 - mail info@aipoverona.it)


COMUNICATO STAMPA DEL 22 APRILE 2021
AL TRAGUARDO DELLA MAGGIORE ETA’

 “L’AIPO D’ARGENTO” SUPERA IL TETTO DEI 550 CAMPIONI.

Era (forse!) già scritto sin dal 2004, anno in cui l’Associazione Interregionale dei Produttori Olivicoli di Verona (Aipo) lo organizzò, il destino del 18° Concorso Oleario Internazionale “Aipo d’Argento”. Sin d’allora, infatti, questa competizione riscosse subito l’interesse dei produttori olivicoli e oleari del bacino mediterraneo rappresentando il più interessante e concreto stimolo alla realizzazione di più elevati standard qualitativi del prodotto oleario oltre che la base per “convincere” il mercato all’acquisto e al consumo di oli di certificata qualità.

Una finalità a cui, nel recente passato, si unirono il supporto e la collaborazione del Gruppo Editoriale “L’Informatore Agrario” e quello di “Cattolica Assicurazioni” nonché l’alto patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali italiano e della Regione Veneto.

Sostegni che sottolineato non solo la credibilità dell’evento quanto il rigore e la professionalità della giuria (in possesso del riconoscimento, annuale, del Mipaaf) che, in quattro fasi dopo la propedeutica analisi chimica di ogni olio iscritto, presiede alla valutazione di ogni singolo campione.

Rigore e professionalità che hanno contribuito al costante incremento delle adesioni che, quest’anno, ha superato le 550 unità in rappresentanza della produzione olearia di 7 Paesi fra i più rappresentativi produttori del bacino mediterraneo (Spagna, Portogallo, Grecia, Croazia, Turchia, Slovenia e Italia). Sostanzialmente la rappresentanza di oltre il 70% della produzione mondiale di olio di qualità.

Secondo il crono programma stilato dagli organizzatori, tenuto conto dei limiti connessi al perdurare della pandemia in atto, la conclusione delle analisi sensoriali dei campioni iscritti avverrà entro fine maggio mentre la proclamazione degli oli vincitrici di ciascuna delle categorie avverrà a metà giugno.


PARTECIPA ALL’UNICO CONCORSO OLEARIO IN ITALIA
CON UNA
 COMMISSIONE RICONOSCIUTA DAL MIPAAF 

Dal 2011 il panel di assaggio dell’Aipo è riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali per la sua attività di certificazione di produzioni olearie di qualità, dopo un’accurata analisi e valutazione delle caratteristiche organolettiche. Indispensabile per una corretta classificazione merceologica in base al Regolamento omunitario n. 2568/1991 e s.m.i. Se ti iscrivi i tuoi oli extravergine di oliva saranno valutati da un panel omogeneo, composto da degustatori con esperienza decennale e con professionalità validate da assaggi continuativi in prestigiose competizioni nazionali e internazionali.

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA 06 APRILE 2021


COME PARTECIPARE ALL'EDIZIONE 2021
(SCARICA I DOCUMENTI IN FORMATO PDF)





SPONSOR TECNICI





CRESCI CON LA FORZA DI UN'ASSOCIAZIONE          

L’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli (AIPO Verona) comprende oltre 6.000 membri della filiera olearia italiana (olivicoltori, frantoi, consorzi, cooperative…) a cui offre dal 1978 servizi di consulenza tecnica, giuridica, normativa e agronomica e corsi specializzati. Dotata di un laboratorio di analisi per oli, olive e sanse vergini con 15.000 dati su diverse tipologie di oli nell’area Mediterranea, ogni anno effettua circa 5.000 analisi chimiche. Un panel AIPO riconosciuto con decreto ministeriale svolge quotidianamente test sensoriali e valutazioni sugli oli e collabora a progetti regionali e interregionali.

 

DIVENTA PARTNER DI UN BRAND NUMERO 1 IN ITALIA  

Ottieni visibilità presso il grande pubblico, gli operatori e le istituzioni grazie a un marchio rinomato a livello nazionale per la qualità dei suoi contenuti e delle sue attività a sostegno dell’agricoltura italiana lungo tutta la filiera.

• EDIZIONI L’INFORMATORE AGRARIO oltre 70 anni di prodotti editoriali, eventi e iniziative di formazione specializzati.

• ORIGINE DE L’INFORMATORE AGRARIO 11 anni di informazione e storytelling su prodotti eccellenti, di nicchia o a denominazione.

• VITA IN CAMPAGNA 35 anni di informazione e oggi numero 1 in Italia nel settore dell’agricoltura amatoriale con oltre 950.000 contatti all’anno.

• ARTE E CIBO il progetto www.artecibo.com racconta e promuove i prodotti di eccellenza all’estero per aprire ai produttori agricoli di qualità un canale privilegiato di comunicazione con gli operatori della ristorazione in Italia e in Giappone.


PERCHÈ PARTECIPARE  AL CONCORSO AIPO D’ARGENTO 2021

Il Concorso Aipo d’Argento mette in luce la qualità della tua azienda e del tuo prodotto e ne esalta l’identità “100% solo olio extra vergine di oliva di Alta Qualità” a livello nazionale ed internazionale.

5 BUONI MOTIVI PER ISCRIVERTI:

1. VALUTARE LE PERFORMANCE DEL TUO OLIO Riscopri le caratteristiche del tuo prodotto grazie ad assaggiatori iscritti all’albo nazionale e riconosciuti dal Mipaaf, guidati da capi-panel con formazione agronomica che svolgono tasting quotidiani.

2. MIGLIORARE LA QUALITÀ Le schede di valutazione ti forniranno indicazioni utili a livello agronomico o di marketing, per proporre con successo i tuoi prodotti sul mercato.

3. AUMENTARE IL GIRO DI AFFARI Gli oli finalisti saranno promozionati durante i più importanti eventi del settore attraverso i canali digitali più importanti (facebook, istagram, youtube, ecc).

4. DARE PIÙ VISIBILITÀ ALLA TUA AZIENDA Aipo e L’Informatore Agrario attiveranno una campagna mediatica su stampa e su web. Attraverso cooking show ed  eventi otterrai l’attenzione di operatori e delle istituzioni.

5. RESTARE AGGIORNATO SUL MERCATO Grazie alla sinergia con L’Informatore Agrario riceverai direttamente sul tuo pc o sullo smartphone notizie sull’andamento economico del mercato e sulla filiera dell’olio.

   

I NUMERI DELLA FIELERA DI VITA IN CAMPAGNA

CAMPAGNA AI MEDIA

Divulgazione a oltre 11 milioni di contatti attraverso una campagna su stampa e media locali, nazionali e specializzati. oltre 350 spot radiofonici su Radio 101. 300 spot. 200.000 copie di Vita in Campagna e Vivere la Casa in Campagna. 30.000 copie de L’Informatore Agrario. oltre 40 milioni di utenti raggiunti con campagna web. 320.000 depliant su canali mirati su Tv locali


PRENOTA SUBITO IL BOLLINO/COLLARINO AIPO - L’INFORMATORE AGRARIO 

                     

                  BOLLINO (misura 30mm x 30mm)                                                                  COLLARINO (misura 65mm x 140mm, aperture collo 35/45 mm)

E se non vinci… comunque il concorso Aipo d’Argento-L’Informatore Agrario ti apre nuove opportunità sul mercato. Se dopo esserti iscritto alla competizione supererai le fasi di preselezione effettuate dal panel test Aipo-L’Informatore Agrario, avrai diritto ad acquistare un bollino/collarino di qualità certificata che potrai apporre su ogni bottiglia del tuo olio.

  

E DOPO IL CONCORSO I VANTAGGI CONTINUANO....

GRATIS PER TE LA NEWSLETTER SPECIALIZZATA SULL’OLIO        

Tutti i partecipanti al Premio Aipo 2021 riceveranno la newsletter de "L’Informatore Agrario" con utili aggiornamenti per vivere al meglio la stagione olearia e competere sul mercato. Con un click potrai visualizzare:

• indicazioni agronomiche

• consigli sui trattamenti fitosanitari

• tendenze economiche

• orientamenti di consumo

• fiere ed eventi da non perdere

• interviste a esperti e a opinion leader

• case histories



Gentile Amico,

            per superare i condizionamenti cui è stata soggetta la ns. abituale attività promozionale degli oli partecipanti al Concorso Oleario Internazionale, come per il 2020 anche per l'eizione di quest'ano di “Aipo D’Argento”, abbiamo deciso di valorizzare le tipologie dei diversi prodotti partecipanti a questa edizione e grazie alla passione e alla professionalità della maestra di cucina Roberta Ruggeri realizzeremo, diffondendoli sui social network, un ricco ricettario con la volontà di esaltare non solo gli oli iscritti nelle diverse categorie del Concorso quanto le enormi e inespresse potenzialità insite nel corretto abbinamento cibo-olio.

            Un percorso innovativo di valorizzazione che confidiamo ti sarà gradito.


La  COMMISSIONE 2020 


                                                                                                                                     

© 2016 - Aipo Verona P.iva IT 02593060235 Credits